Home > Aree tematiche > Innovazioni tecnologiche

Innovazioni tecnologiche

L’introduzione delle tecnologie nella scuola ha rappresentato un avvenimento rilevante negli ultimi quarant’anni e il processo che l’ha accompagnato ha coinvolto direttamente molti insegnanti, influenzando i loro atteggiamenti e le loro concezioni metodologiche.

Le tecnologie diventano abilitanti, quotidiane, ordinarie, al servizio dell’attività scolastica, in primis delle attività orientate alla formazione e all’apprendimento, ma anche di quelle amministrative, entrando in tutti gli ambienti della scuola: classi, segreterie, spazi comuni, laboratori, spazi individuali e spazi informali.

Silvano Tagliagambe, filosofo della scienza ed esperto di modelli didattici, in relazione all’approccio che il sistema scolastico dovrebbe avere oggi di fronte alle tecnologie afferma: “E’ innegabile che [l’innovazione tecnologica] possa avere controindicazioni e rischi, non c’è dubbio che la velocità insita nel multitasking digitale possa diminuire la capacità di concentrazione e la memoria, ma questo non significa che la soluzione sia escluderla dalla scuola: al contrario bisogna riequilibrarne gli utilizzi in modo da favorire un uso consapevole e utile sia in classe che all’esterno”

Tutte le informazioni sulle azioni, i progetti e le attività formative in essere sono consultabili nelle pagine Comunicazioni > Progetti eventi e concorsi > Innovazione didattica e Piano Nazionale Scuola Digitale.

 

Link esterno a Protocolli in rete per l’innovazione didattica e la tecnologia nelle scuole