Home > Comunicati Stampa > COMUNICATO STAMPA del 13/07/2021

COMUNICATO STAMPA del 13/07/2021

Piano estate, organici e prospettive per la scuola in provincia di Sondrio

 

 

Direzione Generale
Ufficio XIII – Sondrio
Via Donegani, 5 – 23100 Sondrio
Posta Elettronica Certificata: uspso@postacert.istruzione.it

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Agli organi d’informazione

(Comunicato 13/07/2021)

 

 

Piano estate, organici e prospettive per la scuola in provincia di Sondrio. Sono solo alcuni dei temi affrontati dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Fabio Molinari, nel corso della conferenza stampa che si è svolta questa mattina presso la sede di via Donegani. Un excursus iniziale è stato fatto sul Piano scuola estate 2021 concepito dal Ministero dell’Istruzione con l’obiettivo di rinforzare e potenziare le competenze disciplinari e relazionali di studentesse e studenti per recuperare la socialità almeno in parte perduta ed accompagnarli al nuovo anno scolastico. A tal proposito sono diverse le scuole della provincia che sono riuscite ad ottenere i fondi PON (fondi europei), che rappresentano una delle fonti di finanziamento messe a disposizione per la realizzazione delle attività, così come di quelli provenienti dai bandi a valere sulle legge ex 440.

«Sono 6 le Istituzioni scolastiche della provincia che hanno beneficiato dei fondi Pon per le attività estive per un importo complessivo di oltre 286mila euro: circa 56mila euro all’Ic di Talamona, altri 56mila l’Istituto “De Simoni – Quadrio” di Sondrio, 5mila l’Ic di Ardenno, 59mila ‘Ic “Paesi Orobici” di Sondrio, quasi 60mila l’Istituto “Caurga” di Chiavenna  e 50mila all’Istituto “Balilla – Pinchetti” di Tirano – ha spiegato il Dirigente Fabio Molinari –. Anche sui bandi estate della ex 440 abbiamo avuto un buon risultato con 10 assegnazioni per un totale di 351mila euro di cui 23mila all’Istituto “Balilla – Pinchetti” di Tirano, 30mila al Cpia, circa 39mila al Liceo “Nervi-Ferrari” di Morbegno, altri 39mila all’Ic di Teglio, 40mila all’Istituto Alberti di Bormio, 30mila all’Ic “Spini – Vanoni” di Morbegno, 40mila all’Ic “Damiani” di Morbegno, 30mila all’Ic di Novate Mezzola, 40mila all’Ic “Garibaldi” di Chiavenna e 40mila all’Ic “Paesi Orobici” di Sondrio. Ciò dimostra la grande capacità di dirigenti e docenti di mettere in campo progetti di qualità per le numerose attività estive». E, sul fronte delle iniziative estive, anche l’Ufficio Scolastico ha fatto la sua parte con una serie di corsi gratuiti rivolti ai ragazzi delle scuole elementari e medie. «Proprio in questi giorni si sta svolgendo la seconda settimana del corso dedicato all’educazione al movimento insieme al campione di bike trial Marco Bonalda mentre a breve ne partirà uno dedicato alla psicomotricità, oltre ad un laboratorio di pratiche e tecniche audiovisive gestito dal videomaker Nicolas Bettineschi all’interno dello studio audiovisivo dell’Ust. Non mancheranno poi una serie di appuntamenti dedicati all’arte e alla letteratura promossi dall’Ufficio».

Nel corso della mattinata il Dirigente ha poi fatto poi il punto sulla situazione organici per l’anno scolastico 2021/2022. «In queste settimane sta giungendo a conclusione la fase di definizione degli organici del personale docente – prosegue Molinari –. In totale, per la nostra provincia, sono stati assegnati 2.037 posti in organico di diritto suddivisi in 285 per la scuola dell’infanzia, 662 per la primaria, 409 per la secondaria di I grado e 681 per la secondaria di II grado; a questi si sommano i 246 assegnati sui posti di sostegno. Il quadro che si è venuto a delineare non rappresenta comunque la situazione ottimale per la nostra realtà che, ad oggi, deve ancora fare i conti con un’assegnazione di risorse che non tiene conto della particolare articolazione territoriale del sistema scolastico e delle reali esigenze pervenute dalle scuole».

 

 

 

FM/fn